Lucca

Se non ci siete mai stati, Lucca lascia davvero a bocca aperta: sarà perchè si è abituati, pensando alla Toscana, a valutare città come Firenze, Siena o Pisa, quando ci si imbatte in questo gioiello medievale si rimane sempre stupiti.

Il modo migliore per partire alla scoperta di Lucca è guardarla dall’alto. Si può fare salendo sulle sue possenti mura, sulla Torre Guinigi o affrontando i 207 scalini della ancora più alta Torre delle Ore. Da questi punti si ammira uno splendido panorama sui tetti della cittadina toscana, uno sguardo d’insieme che permette di apprezzarne la bellezza e l’armonia e ritrovare la stessa struttura urbanistica voluta dai romani.

Piazza dell’Anfiteatro, racconta già nel nome cosa c’era in questo spazio occupato oggi da una delle più belle piazze d’Italia. La Chiesa di San Michele, detta anche del Foro, sorge luogo dove c’era il centro della Lucca antica. I due assi principali, Via Fillungo e San Paolino, oggi strade di shopping e socialità, ricalcano i decumani romani. Lucca è una città ospitale, ordinata, con un’eccellente gastronomia e dei dintorni con una natura incontaminata.

Molti sono i siti di interesse da visitare con una passeggiata che, trattandosi di un centro piccolo, permette di ammirare tutti i monumenti lucchesi, a partire dalle splendide mura: un tempo città fortificata, Lucca gode di un camminamento murario particolarmente curato, sul quale passeggiare, pattinare, andare in bicicletta, affittandone una proprio sotto alla scalinata che porta alle mura, oppure semplicemente sedersi per godere dell’aria pulita e del sole, come in un parco dalla singolare atmosfera medievale.

Una volta scesi dalle mura, ci si può incamminare verso il centro della città, facendo una prima tappa al Duomo cittadino, che non ha nulla da invidiare ai più famosi monumenti delle città toscane più note: fatto costruire intorno all’anno Mille, il Duomo vanta, oltre alla bellezza architettonica tipica del periodo, il bellissimo monumento funebre di Ilaria Del Carretto, e custodisce affreschi del Tintoretto, di Nicola Pisano e Jacopo della Quercia.

A breve distanza dal Duomo, si possono raggiungere la Basilica di San Frediano e la chiesa di San Michele in Foro, entrambe più o meno contemporanee al Duomo.
Nel corso della passeggiata, continuando verso la Piazza del Mercato, ci si imbatte in diversi musei, tutti interessanti, anche se quello da non perdere è la Pinacoteca Nazionale, che custodisce affreschi dell’arte lucchese rinascimentale ed una ricchissima collezione di tessuti antichi e pregiati, nella splendida cornice del cinquecentesco Palazzo Mansi.

Ma il fascino di Lucca risiede, oltre che nella splendida arte e nell’antica architettura che la caratterizzano, nella sua grande vivacità culturale: festival, fiere, mercati, ne animano il centro durante i fine settimana, ma in qualsiasi giorno dell’anno si possono ammirare le botteghe di antiquariato e di artigianato che si trovano nella Piazza del Mercato, insieme ai ristorantini che servono cucina locale.

Prenota un Appartamento

First name:

Last name:

Email:

Room type:

Check-in date:

  your selectionOK

Check-out date:

  your selectionOK

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Facebook